Piazza Vittoria, 5 - Monselice (PD)    

Gli Stati Uniti d’America

Gli Stati Uniti d’America si estendono da una parte all’altra del continente americano, dall’oceano Atlantico al Pacifico. Gli USA sono uno stato pieno di storia e di immigrazione con aree urbane densamente popolate e con vasti territori ancora disabitati o scarsamente abitati.

Le differenze di etnie hanno reso il territorio americano per quello che tutti conosciamo o che abbiamo sentito parlare. Le diversità del continente hanno plasmato il senso di unicità che si percepisce appena si tocca il suolo e che gli abitanti hanno voluto confermare con il motto: “E pluribus unum”= da molti uno.

Tutti gli Stati – escluse l’Alaska e le Hawaii- sono compresi tra l’Oceano Atlantico e quello Pacifico e la maggior parte della popolazione si trova e abita nelle zone costiere.
Il paese è attraversato da tre catene montuose:

  • Appalachi: la più antica e quella che riesce ad offrire viste spettacolari e splendidi paesaggi;
  • Rockies: tra le più alte del Nord America caratterizzata da molte aree protette e parchi naturali;
  • Sierra Nevada: puoi trovare il Lake Tohoe e lo Yosemite National Park;
  • Cascate: catena di origine vulcanica dove si trovano alcune delle montagne più alte del paese.

Il territorio non è costituito solamente da montagne, ma anche di laghi formatosi dal ritiro dei ghiacciai alla fine dell’ultima Era Glaciale.
Ci sono cinque grandi laghi e data la loro estensione sembrano dei mari interni, estesi per centinaia di km, toccano vari stati tra cui:

  • Minnesota;
  • Wisconsin;
  • Illinois;
  • Indiana;
  • Michigan;
  • Ohio;
  • Pennsylvenia;
  • New York

Qual è la stagione migliore per visitare l’America?

Non c’è una vera e propria stagione per visitare l’America.
Tieni a mente che le temperature possono variare in modo netto in alcune regione, incluse le città del Nord e del Midwest.
Nella costa est – New York, Chicago, Boston- presentano abbondanti nevicate e temperature rigide in inverno ed estati calde con alternanza di giorni umidi.
A sud est del paese il clima in inverno è generalmente sereno con temperature piacevoli, mentre in estate le giornate sono calde umide.
Se ti piace i colori, allora ti consigliamo di far visita in autunno soprattutto nella regione del New England – New Hampshire, Maine, Massachusetts, Connecticut, Rhode Island – in queste regioni si veridida il fenomeno naturale del fogliame, tipico dei boschi del Nord America, ricco di caducifoglie dai profumi pungenti e dai colori variopinti.
L’alternanza di giorni caldi e soleggiati e delle notti fredde, favoriscono le spettacolari sfumature delle piante decidue, perché la clorofilla contenuta nel fogliame, si degrada progressivamente rivelando altri pigmenti presenti.
Gli aceri diventano rossi o arancioni, i pioppi e le betulle si colorano di un giallo intenso, i sommacchi di colore viola e tutte le sfumature si contrastano con il cielo azzurro e i campi verdi, riflettendosi nei numerosi laghi e corsi d’acqua.
A questa meravigliosa esposizione di colori, si contrappone il tipico paesaggio desertico del sud ovest con temperature estive ben oltre i quaranta gradi anche in città come a Las Vegas e Phoenix.
Da Luglio a Settembre sono frequenti i temporali, anche forti a causa del monsone estivo che sale dal Messico.
Nella zona nord occidentale – Seattle o Portland il clima è freddo e umido.
Caro viaggiatore devi sapere che l’America del Nord è stata abitata sin dai tempi remoti, da popolazioni Amerinde che oggi negli USA sono conosciute con il nome di nativi americani.
Lungo le linee costiere durante il XVI secolo, furono fondate diverse colonie europee.
La fondazione delle colonie britanniche in Virginia e Massachusett all’inizio del XVII secolo segna l’inizio degli Stati Uniti in senso moderno.
Le tredici colonie della costa atlantica, rappresentate anche nella bandiera americana, furono quelle che siglarono la Dichiarazione d’Indipendenza del 4 luglio 1776. Data che segna la nascita ufficiale della nazione.
Devi inoltre sapere che gli Stati Uniti sono fatti da molti gruppi etnici e la loro cultura varia da regione a regione, anche in una singola città come New York, possono convivere centinaia di comunità.
Nonostante le differenze esiste un forte senso di identità nazionale e tratti culturali predominanti.
Nel linguaggio comune queste differenze vengono definite con Melting Pot. Termine che sta ad indicare l’ambiente sociale e culturale americano, in grado di fondere le peculiarità nazionali che vi entrano in un carattere che le trascende, in un’entità unica ovvero America.

 

Categoria: Blog

Turismo Eventi Congressi S.r.l. s.u. - Piazza Vittoria, 5 - 35043 Monselice (PD) - P.IVA 04332580283
Tel 0429 782316 - Fax 0429 783118 - Privacy Policy - Sito realizzato da Futuramaonline